Chi siamo

L’Istituto Professionale Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera "Aldo Moro", nato come sede coordinata dell’I.P.AL.S. di Brindisi nel 1967, in risposta alle particolari esigenze nel settore turistico del basso Salento, divenne sede autonoma nel ‘74 sotto la presidenza del Prof. Carlo De Bernard, diventando presto un valido punto di riferimento per tutti gli operatori del settore. Nel ‘76 fu fondata la sede coordinata di Otranto e nell’’84 quella di Nardò (S. Maria al Bagno), divenute autonome la prima nel 1988 e la seconda accorpata all’I.S.S. di Nardò nel 2001. Sempre nel 1974 fu autorizzato dal Ministero l’attivazione del biennio Post Qualifica, per rispondere alle esigenze di una maggiore professionalità nel settore alberghiero e permettere agli studenti l’accesso alla formazione superiore (università, master, corsi di specializzazione).

Sono stati attivati il Progetto 92, divenuto, poi, nuovo ordinamento e il Progetto 2002. La scuola è in regime di autonomia. L’impegno del precedente D.S., prof.ssa Ottavia Madaro, ha fatto acquisire una rilevanza a livello nazionale e internazionale all’Istituto.

Lo sviluppo del settore turistico che si sta verificando nella nostra Provincia da circa un decennio ha determinato l’aumento degli allievi iscritti all’Istituto, con un bacino d’utenza di riferimento che ricopre una vasta area del Sud Salento. L’Istituto, nei progetti di alternanza, opera in collaborazione costante con le Associazioni del settore esistenti sul territorio della provincia ed è aperta alle sollecitazioni che provengono da Enti Territoriali e Associazioni culturali e sociali. Oggi il nostro Istituto si pone come punto di forza nella preparazione culturale e professionale dei futuri addetti ai Servizi Alberghieri, della Ristorazione e del Turismo. Il completamento della documentazione e la validazione della stessa dalle Autorità di valutazione avvenuta il 21/04/2009 introduce l’IPSEO di Santa Cesarea Terme nella comunità internazionale che adotta le norme europee UNI EN ISO 9001:2008. Si tratta di un modello di gestione per la qualità basato sul controllo, misurazione, analisi e miglioramento dei processi.

I principi fondanti

L'Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera "Aldo Moro" riconosce le proprie radici culturali nella civiltà del Mediterraneo ed ha come valori di riferimento quelli sanciti dalla Costituzione e propri della cittadinanza europea: democrazia, solidarietà, rispetto della persona, riconoscimento della diversità come ricchezza, libertà, uguaglianza, sicurezza e libera circolazione. E’ centro di istruzione che si realizza attraverso lo sviluppo di conoscenze, competenze e abilità in coerenza con le capacità ed esigenze di crescita e apprendimento degli allievi e in sintonia con le richieste professionali del mondo del lavoro. L'Istituto è luogo di valorizzazione della persona umana, poiché opera con l'obiettivo di formare personalità consapevoli della realtà sociale, professionale, ambientale, politica, econo­mica e giuridica cui appartengono e nella quale vivono.

L'attività che vi si svolge mira all'integrazione di persone appartenenti a diverse etnie e culture, nel rispetto della identità di ciascuna, con l'obiettivo di contribuire alla costruzione di una convivenza pacifica in una società multiculturale e di sviluppare il senso della solidarietà.

L'Istituto è altresì luogo di educazione alla professionalità, in quanto si prefigge di aiutare il giovane nel processo di formazione della propria identità, un processo che implica un continuo confronto tra l'immagine di sé, la consapevolezza delle proprie risorse personali e quella del lavoro con le sue caratteristiche in termini di competenze e responsabilità.

La preparazione dello studente, quindi, viene articolata, arricchita e potenziata in modo da poter favorire il sorgere di interessi e valori di alto profilo umano, e fornire l'acquisi­zione di abilità, flessibili e trasversali, che rendano più agevole l'introduzione nel mondo del lavoro o la prosecuzione degli studi. Pertanto l'attività formativa viene sviluppata anche attraverso la programmazione di manifestazioni ed esercitazioni speciali, attività che offrono agli studenti occasioni privilegiate di apprendimento tramite il contatto con persone esterne alla scuola e con situazioni reali di lavoro.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter